Categoria: Mal di schiena al mattino

Postura corretta da seduti al pc: ecco 4 consigli pratici per stare seduto senza farti venire il mal di schiena

E’ possibile avere una postura corretta da seduti al pc per non farti esplodere il mal di schiena anche se lavori 10 ore al giorno?

Se non hai mai sentito un fastidio alla schiena quando sei seduto tante ore a lavorare, allora fai parte di un piccolissimo gruppo di persone che è salvo da questo tormento.

Ma se sei capitato su questa pagina allora molto probabilmente qualche problemino hai cominciato ad accusarlo.

Più dell’80% della popolazione del mondo occidentale sa fin troppo bene cosa vuol dire stare “inchiodato” tante ore davanti al pc e per di più su delle sedie che non sono proprio il massimo del confort.

Secondo i dati dell’Eurostat (Ufficio Statistico dell’Unione Europea) il 40% degli impiegati è sottoposto a fattori che influiscono negativamente sulla loro salute fisica. Di questi, il 47% soffre di dolori alla cervicale, alle spalle, e alla schiena.

Siccome la maggior parte delle sedie che ci sono negli uffici sono antiquate, è quasi impossibile assumere una postura corretta seduti per molte ore e questo causa delle serie conseguenze alla nostra schiena:

  • Muscoli indeboliti
  • Legamenti della schiena deboli
  • Dischi intervertebrali danneggiati
  • Stanchezza

Quando non assumiamo una postura corretta da seduti, ovvero quando sei ripiegato in avanti o “sbragato” , nel corso degli anni le curve della tua colonna vertebrale tendono a rettizzarsi dimezzando la resistenza della schiena.

E se viene a mancare la resistenza le conseguenze possono essere importanti. Artrosi, riduzione dello spazio intervertebrale, ernie e protrusioni discali.

Hai mai provato quella sensazione di stare seduto a lavorare ad un progetto importante e sentire un bruciore che parte dalla schiena, passa per il gluteo e arriva fino giù al piede?

Ti alzi per sciogliere un po’ le gambe ma il dolore invece di diminuire aumenta così tanto da farti uscire fuori di testa!

I disagi ai quali puoi andare incontro possono metterti fuori gioco e farti perdere un bel po’ di autonomia considerando che la maggior parte delle persone che viene operata di ernia del disco di solito ha una convalescenza da 1 mese ( se ti va bene) fino a 6 mesi.

Quindi mettiti comodo e leggi attentamente i consigli che sto per svelarti in modo da non farti arrivare ad un punto di non ritorno mettendo a rischio il tuo lavoro e la stabilità familiare.

Certo che i miracoli li fa solo il padreterno, però questi consigli possono aiutarti a prevenire dei brutti inconvenienti.

Perchè i Dolori alla Schiena al Risveglio possono essere causati dall’Intolleranza al Lattosio

Qualche giorno fa, mentre mangiavo il mio bel piatto di riso integrale con minestrone mi arriva una mail di una persona che mi chiede se lo yogurt é sconsigliato per i suoi dolori alla schiena al risveglio.

Io le avevo spiegato che i dolori alla schiena al mattino NON sono sempre di origine ortopedica, quindi l’ avevo preventivamente avvisata che una delle cause sono il consumo smisurato di latte e derivati e che se voleva sbarazzarsi di questo fastidio doveva smetterla di ingozzarsi tutti i giorni.

Probabilmente anche tu, ingannato dalle pubblicità televisive credi che consumando il buon tazzone di latte la mattina, e lo yogurtino il pomeriggio stai assumendo tanto buon calcio per le tue ossa, e fermenti lattici per il tuo intestino.

Purtroppo la realtá dei fatti non è così…

 

La miglior cura per il Mal di Schiena al mattino è il Nuoto?

Uno dei massimi luoghi comuni che ho sentito e risentito nella mia professionale è che per sconfiggere il mal di schiena al mattino bisogna mettersi il costumino, la cuffietta e praticare il nuoto.

Magari anche a te capita di svegliarti con la schiena rigida come il tronco di una quercia e di ricevere una prescrizione che ti consiglia di fare nuoto, perché è uno sport completo che rinforza la muscolatura della schiena. Subito ti sei attivato andando da decathlon a comprare la borsa, le ciabattine, e il costume per cominciare a prenderti cura seriamente della tua salute.

Subito corri ai ripari perchè sei esausto di svegliarti la mattina con la tua schiena che grida aiuto, inoltre hai sempre nella mente quella volta che hai avuto quel maledetto colpo della strega che ti ha costretto a restare 1 settimana a letto facendo un bombardamento di antinfiammatori per cercare di rimetterti in piedi. Proprio quella volta hai avuto la sensazione di sentirti un “invalido” e solo il pensiero di non ritornare in piena forma ti ha logorato il cervello.

Inoltre senti il peso dell’età che avanza, ti senti “floscio”, rallentato, ma la mente è sempre come quella di un trentenne. Dà gli stimoli a partire ma le tue articolazioni non rispondono più a dovere. Basta che ti siedi 10 minuti su una sedia o sul divano che quando ti alzi senti un blocco alla schiena . Tutto questo ti fa incazzare e pensi che la vecchiaia è un castigo divino!

I 3 step per curare il Mal di Schiena Senza farmaci anche se hai 80 anni

Quali sono i passi fondamentali per curare il mal di schiena senza farmaci?

Nella società odierna la lombalgia ha raggiunto dei numeri impressionanti. Basta aver superato i 30 anni, età in cui potevi permetterti di tutto, maltrattare il corpo, prendere colpi di freddo, buttare giù qualche bicchierino in più, e non ti accadeva niente.

Quando si arriva alla quarantina le cose sono un tantino diverse. Ci vuole MANUTENZIONE.

Noi esseri umani siamo come le automobili, nei primi anni di vita puoi anche dimenticare di cambiare l’olio senza alcuna conseguenza. Ma guai a trascurarla dopo 6/7 anni (forse anche meno) che escono mille problemi.

Fortunatamente l’auto se ti lascia a piedi molte volte, nonostante i controlli di routine, puoi sempre decidere di venderla per acquistarne una nuova. Per il tuo corpo è un tantino diverso. Si, è vero che ormai l’ortopedia ha fatto passi da gigante sostituendo le articolazioni con le protesi proprio come si fa con i pezzi delle auto, ma il processo con il quale si svolge il tutto è un tantino più impegnativo.

Il modo con il quale si cerca di alleviare il mal di schiena lombare è semplice da spiegare. Ci si mette un bustino per contenere la schiena, si fa qualche infiltrazione, una “bustina”, e se ti va bene il dolore migliora o come per incanto va via.

Peccato però che con queste pratiche veloci i dolori alla schiena tendono a ritornare…

Infatti, probabilmente ti svegli tutto “incriccato”, e non riesci più a muoverti in modo sciolto e naturale.

Come curare la Lombalgia se soffri anche di Fegato Grasso

Come condiviso più volte per curare la lombalgia in modo efficace e naturale bisogna prendere in considerazione anche gli organi in quanto il mal di schiena può essere il riflesso anche di disfunzioni ai visceri come per esempio il fegato grasso.

Quando ti alzi la mattina hai la schiena a pezzi? Non riesci più a fare i movimenti semplici?

La risposta è elementare: Più continuerai ad aspettare prima di investigare e più la tua lombalgia nel corso degli anni si aggraverà. Il punto è che il corpo non è composto solo di ossa, muscoli e legamenti, bensì da più sistemi che interagiscono tra loro:

  1. Sistema visivo
  2. Sistema vestibolare (orecchio)
  3. Sistema stomatognatico (denti)
  4. Sistema viscerale
  5. Sistema muscolo-scheletrico ecc.

E un problema ad UNO solo di questi sistemi può creare danni a tutti gli altri in base anche alle caratteristiche genetiche.

In questi giorni mi ha contattato un giovanotto di nome Vincenzo di 46 anni (imprenditore) che lamentava lombalgia da qualche mese. Gli faccio un paio di domande e ci dice di avere una steatosi epatica, di aver subito un’appendicectomia, di soffrire di meteorismo e qualche volta anche di emorroidi.

 

Perchè Stitichezza e Mal di Schiena devono essere presi in considerazione se vuoi risolvere i tuoi disagi

Stitichezza e mal di schiena: C’è una correlazione?

Se sei su questa pagina probabilmente hai notato sulla tua pelle che quando vai di corpo il tuo mal di schiena migliora e sei alla ricerca di informazioni per capire se c’è una relazione.

Molto probabilmente sei una persona che ha interesse a capire perchè il suo corpo esprime dei sintomi, e vai alla ricerca della causa scatenante per eliminarla e migliorare la tua qualità di vita.

Ebbene SI. Ti faccio i miei complimenti perchè sei stato molto attento ad ascoltare il tuo corpo. La relazione c’è!

In questo articolo cercherò di spiegarti semplicemente il collegamento che c’è tra stitichezza e mal di schiena, e ti fornirò dei semplici consigli per risolvere queste problematiche, in modo abbastanza semplice, veloce e definitivo.

Sei pronto? Si parte!